COME ARRIVARE E OSPITALITÀ

Tutto per una visita indimenticabile.

Per assicurarci che la tua visita ai BMW Motorrad Days si svolga in modo piacevole, riepiloghiamo le informazioni più importanti, come le indicazioni stradali, gli hotel e i campeggi. 

ITINERARI CONSIGLIATI

Ai BMW Motorrad Days vivi un’esperienza unica, immerso in un ambiente alpino mozzafiato. La location è perfetta per escursioni in moto lungo itinerari panoramici, che possono durare mezza giornata o anche tutto il giorno durante i tre giorni della kermesse. Scoprire lo stupendo paesaggio che circonda Garmisch-Partenkirchen è un’occasione irrinunciabile, che merita qualche giro extra. Qui troverai i migliori itinerari selezionati per te.

+ Di più
  • Partenza da Monaco e direzione sud verso le montagne. Non senza soste: lungo la strada troverete almeno un paio di sorprese. La prima è il lago di Starnberg. Si trova in una posizione magnifica dove, nelle giornate più limpide, le Alpi troneggiano meravigliosamente sullo sfondo.

    Da Starnberg l’itinerario continua in direzione del monastero di Andechs, ben noto anche al di fuori della Germania anche grazie alla sua superba birra. È stato costruito tra il 1423 e il 1427 e accoglie tuttora dei monaci benedettini. Il lago di Ammersee si trova a pochi chilometri da qui. Ha dimensioni leggermente inferiori rispetto al lago di Starnberg, ma vanta lo stesso suggestivo panorama delle Alpi. Dopo aver dato un ultimo sguardo al lago, si continua verso Kochel passando per Weilheim. Qui, nei pittoreschi dintorni tra i laghi di Kochelsee e Walchensee, comincia uno dei più famosi moto-itinerari del sud della Germania: il Kesselberg.

    Ampie curve si alternano a stretti tornanti, con un dislivello di 240 m per 9 km: in poche parole, una pista perfetta. Non stupisce quindi che agli inizi dello scorso secolo, negli anni venti e trenta, qui si svolgessero gare automobilistiche e motociclistiche. Oggigiorno, chi guida affronta il percorso in maniera più rilassata, godendosi le curve e, soprattutto, il panorama che si apre sul lato sinistro della strada, sul lago Walchensee. Merita assolutamente una foto! Tenete presente però che la strada Kesselberg è chiusa ai motociclisti durante i fine settimana e nei giorni festivi. Qualche chilometro a monte, ecco una curva a destra verso Garmish-Partenkirchen, l’ultimo rettilineo (non perdetevi assolutamente il panorama sul lago di Kochelsee!) e arriviamo a Garmish-Partenkirchen.

      

  • Da Bolzano si scende verso Merano, attraverso paesetti, mucche e campi. Sud Tirolo, una destinazione per intenditori di curve sensazionali sulla strada, oltre che di esaltanti sapori sulla tavola. Raccomandiamo soste lunghe per godere dello scenario, della gente e dell’offerta culinaria. E poi si sale a monte per quelle curve! Il passo Jaufen vi sta aspettando, con i suoi infiniti tornanti, le sue salite e il paesaggio mozzafiato delle inimitabili montagne alpine. Se alla vostra lista manca il passo Jaufen, ve lo consigliamo assolutamente. Dopo il passo Jaufen, ecco un altro classico: si parte da Sterzing e si sale verso il passo del Brennero, una delle più importante vie di transito delle Alpi.

    Prossima destinazione: Innsbruck. Innanzitutto, osserviamo il trampolino di salto con gli sci del Bergisel. La storia di questo trampolino è ricca di eventi: è stato utilizzato durante le olimpiadi invernali nel 1964 e 1976 e ospita un ristorante dal panorama sublime. Passiamo accanto alla città di Innsbruck e ci avviciniamo alla nostra destinazione finale: Garmisch-Partenkirchen. Anche qui la prima cosa che vediamo è un trampolino da sci, conosciuto per il “salto dell’anno nuovo”, momento clou del Torneo dei quattro trampolini. 

  • Persino il punto di partenza di questo itinerario è meraviglioso: Salisburgo, patrimonio culturale mondiale, città fortezza che mescola architettura classica e contemporanea. Un vero piacere per gli occhi. Ed è solo l’inizio. Dopo aver passato Zell am See, cominciamo la nostra salita verso uno dei più alti passi alpini: la Strada alpina del Großglockner. 48 km, 36 curve e una salita di 2.504 metri: un percorso imperdibile per tutti i motociclisti. A proposito, il passo è aperto e libero dalla neve sono a partire da maggio! Fermatevi a Hochtor, il punto più alto del percorso, e godetevi il panorama mozzafiato (se il tempo è buono!).


    La discesa non è meno spettacolare, e dopo una breve sosta a Lienz, la vista sulle Dolomiti è continua, ed è tutta una salita da qui in poi. Si attraversa il passo del Felbertauern, con il panorama del Grossglockner sulla destra, ovviamente, e si attraversa Jochberg, in direzione del crinale delle montagne Wilder Kaiser. Prima però passeremo per una delle più famose regioni sciistiche del mondo: Kitzbühel. La “Streif”, una pista da sci sull’Hahnenkamm, è una delle piste più impegnative al mondo. Poi oltrepassiamo Kufstein, il bellissimo lago di Tegernsee e le colline prealpine, verso la nostra destinazione finale: Garmisch-Partenkirchen.

  • Si parte da Lindau, le cime innevate delle Alpi già si elevano sullo sfondo. Il primo tratto prosegue lungo il lago di Costanza verso Bregenz. Dinnanzi a uno scenario pittoresco, troverete il più grande palcoscenico sul lago al mondo. Proseguiamo poi attraverso la foresta di Bregenz su una costante salita e un fantastico panorama di montagna. Piccoli e adorabili paesini vi invitano a guidare piacevolmente verso est, ora in direzione e seguendo il corso del fiume Lech. È adesso, però, che arriva il punto forte dell’itinerario: il Hahntennjoch. Questo passo è lungo 13,9 km, con una vetta di 1.894 m e collega le due città di Pfafflar e Imst.

    Poi, da Imst continuiamo un po’ più comodamente, fino a che sulla destra ci appare il Zugspitze in tutta la sua maestosità. È ora di fare un respiro profondo perché la cima più alta della Germania ci ricorda che siamo quasi arrivati a Garmisch-Partenkirchen. Prima di arrivare però, ci sono ancora due tappe importanti sull’itinerario: per primo, il lago di Plansee e le sue acque cristalline. Il nostro itinerario ci conduce proprio lungo la riva; nelle giornate ventose le montagne si riflettono stupendamente sulla superficie del lago. Dopo pochi chilometri, sulla sinistra ecco apparire il monastero di Ettal. Questa abbazia benedettina in stile barocco è stata costruita nel 1330 e vi invita ad esplorarla. L’organo barocco e gli elaborati affreschi nella cupola in particolare meritano una visita. E infine, Garmisch-Partenkirchen è praticamente dietro la prossima curva...

     

DOMANDE?

Garmisch-Partenkirchen è ideale per grandi eventi sportivi e per i turisti: i salti di capodanno, la Coppa del mondo di sci e i vari festival. Il resort termale nel Werdenfelser Land offre anche spazio sufficiente per gli appassionati di motociclismo provenienti da tutto il mondo. Per assicurarti di poter pianificare pienamente il tuo viaggio, il servizio di informazioni turistiche di Garmisch-Partenkirchen sarà lieto di fornirti ulteriore assistenza. Se hai bisogno di un alloggio, il team addetto alla prenotazione sarà felice di trovare una stanza per te - una componente essenziale di un fine settimana perfetto ai BMW Motorrad Days. A proposito, l’indirizzo è il seguente:


BMW Motorrad Days
Hausberg 82467 
Garmisch-Partenkirchen

 

Ancora una cosa: varie linee di autobus per eventi raggiungono gli hotel della zona circostante.

+ Di più
Altre storie che potrebbero interessarti.
Moto adatte.
spinner