Nelle piccole botti c'è il vino buono.

Tracker personalizzato Wedge Motorcycles' 310 R.

Personalizzato in Giappone: Takashi Nihira ha trasformato la G 310 R in un tracker.

La gamma BMW Motorrad Heritage ha attirato l'attenzione di numerosi costruttori di chiara reputazione mondiale, che hanno creato macchine incredibili su misura, sulla base della popolarissima piattaforma R nineT. Tuttavia, l'avvento della nuova G 310 R ha ispirato un'officina di personalizzazioni giapponese, che ha creato uno specialissimo ‘tracker’ in edizione unica, utilizzando come base il nuovo roadster sportivo e leggero 313cc.

+ Di più

Guidare una wedge verso la personalizzazione.

BMW Motorrad Giappone ha deciso di affidare un progetto di moto G 310 R a un costruttore specializzato in macchine della stessa categoria. Wedge Motorcycles, di Takashi Nihira, era perfetta per questa sfida, in quanto Nihira è specializzato nella personalizzazione delle moto giapponesi con cilindrate di 250-400 cc. Takashi Nihira ha avviato Wedge Motorcycles nel 2009, dopo anni di lavoro nel settore delle lamiere metalliche, come meccanico di concessionaria e verniciatore di auto. Questi anni formativi gli hanno consentito di acquisire le abilità e i contatti per mettersi in proprio: ha iniziato con lavori di verniciatura speciali, ma erano talmente numerosi i progetti di personalizzazione che riceveva che ha deciso di concentrarsi sulla creazione di moto personalizzate. Il 35enne è uno dei pochi costruttori che personalizzano utilizzando piastre di acciaio e metalli e che si occupano di tutto il lavoro di verniciatura in officina. È l'orgoglioso vincitore del prestigioso premio ‘Hot Rod Custom Show’ e ha ricevuto il ‘Best of Domestic’ (il più importante premio giapponese per la personalizzazione delle moto) in numerosi concorsi in Giappone.

+ Di più

UNA TESTA PIENA DI IDEE

Tutto è bene quel che finisce bene: Takashi ha realizzato le sue idee.

Quando Nihira ha visto per la prima volta la G 310 R in metallo al Tokyo Motorcycle Show di marzo 2016, ha pensato che avrebbe voluto fare qualcosa di speciale con essa. Ha raggiunto un accordo nell'ambito del quale avrebbe costruito una G 310 R personalizzata per il festival annuale BMW Motorrad Days Japan alla fine di agosto. Con una testa piena di idee, gli serviva solo la macchina base nel suo garage: è arrivata due mesi dopo. L'attesa è stata lunga, ma al suo arrivo Nihira aveva solo otto settimane per preparare una moto visionaria, che fino a quel momento esisteva solo nella sua testa.

 

+ Di più
«
Personalmente amo il genere tracker per la libertà che offre ai motociclisti.
»

Takashi Nihira

“Avevo già foto e documenti della G 310 R, ma non ero in grado di fare niente prima dell'arrivo della vera moto. E quando è arrivata, si è trattato di una lotta contro il tempo. Le sfide erano tante, ma la più interessante era l'equilibrio della moto. La G 310 R ha una struttura motore con scarico posteriore, pertanto rispetto a una struttura motore con scarico anteriore standard la posizione del motore è spostata verso la parte anteriore della moto, e questo modifica l'intero equilibrio del design. Ho dovuto ripensare tutto il mio processo creativo per esprimere il mio stile di personalizzazione della moto.”

+ Di più

Tenere traccia dei dettagli.

Lo stile tracker è uno stile tradizionale americano, che imita nell'aspetto le moto utilizzate per gare su piste sterrate. Lo stile è noto per l'utilizzo di ruote la larghe e di una ruota anteriore spessa, oltre che per il design orizzontale della scocca, che consente ai motociclisti di muoversi facilmente avanti e indietro durante la gara. Takashi ha voluto ricreare questo look con la moto personalizzata Wedge Motorcycles’ G 310 R. I pezzi delle moto, come il nuovo motore monocilindro raffreddato a liquido e il rigido telaio tubulare in acciaio sulla parte anteriore, la forcella anteriore bassa capovolta e l'unità sospensioni posteriori, sono tutti di serie. Tuttavia, altre parti quali la ruota anteriore e quella posteriore da 19 pollici, il serbatoio, il telaio posteriore, il braccio oscillante esteso, la marmitta, le sospensioni di tipo a quattro braccia, i predellini destro e sinistro e la targa sono tutti originali.

+ Di più

Prima, dopo: con la sua tracker, Takashi ha creato una moto unica: l'originale nella parte anteriore lo mostra in modo chiaro.

La G 310 R standard vanta un design potente ed espressivo, che rivela il suo carattere agile e dinamico, ma la struttura distintiva del motore e il telaio tubolare in acciaio, estremamente robusto, sono entrambi parzialmente nascosti dietro i pannelli della scocca. L'importante, per Takashi, era sottolineare queste caratteristiche e il design unico della moto, per evidenziare la leggerezza e la pura essenza dei roadster sotto i 500 cc di BMW Motorrad.

+ Di più

Una sfida affrontata con piacere.

"Personalmente, amo il genere tracker per la libertà che offre ai motociclisti," afferma. “Ho immaginato una moto personalizzata e leggera, da guidare liberamente all'aperto, da utilizzare quotidianamente, ma anche per tour più lunghi. Ecco perché ho pensato anche allo stile di vita dei motociclisti e alle tendenze della moda, mentre creavo la moto. Per me, la moto è un'estensione di una giacca o di un paio di sneakers. Anche se la moto in sé è straordinaria, se non è adatta al motociclista, non serve. Ecco quello che sento ed ecco perché ho accolto con piacere la sfida di questa moto personalizzata G 310 R. Il mondo BMW Motorrad era nuovo, per me, non avevo idea di come potesse essere un tipico proprietario di una BMW quando BMW Motorrad Giappone mi ha chiesto di creare questa moto. Alla fine, ho scelto i pezzi sulla base del mio gusto personale.”

+ Di più

Pronto per il palco: Takashi ha presentato la sua tracker durante i BMW Motorrad Days 2016 in Giappone.

I simili.

Il viaggio di Nihira-san nel mondo della nuova G 310 R di BMW Motorrad è stato indubbiamente un successo, malgrado i tempi stretti per la creazione della moto per l'evento annuale BMW Motorrad Days, che si è tenuto a Nagano il 27 e il 28 agosto. Qui la moto è stata rivelata ed è stato un grande successo di pubblico, specialmente dal momento che per la produzione in serie della G 310 R è prevista una forte domanda, in quanto può essere guidata con una patente per moto media standard in Giappone. E sebbene sembri totalmente diversa dall'originale su cui si basa, ha fornito a Takashi Nihira un interessante sguardo nel mondo delle moto, e ai fans un lavoro unico di arte motociclistica da apprezzare. “Sapevo bene che doveva essere una moto in tutto e per tutto BMW,” conclude Takashi. “Con più tempo e una maggiore libertà per lavorare sullo stile, avrei cambiato altre cose, quali il telaio, ma poi non sarebbe più stata una vera BMW. Il mio obiettivo era fare del mio meglio per espandere l'idea sulla G 310 R e mostrare le possibilità di questa sfida. Non avevo un'altra G 310 R per un confronto, pertanto spero che piaccia: so che sono riuscito a produrre la mia moto.”

+ Di più
Altre storie che potrebbero interessarti.
Moto adatte.