Sulla strada ovunque, a casa ovunque.

Ogni GS è una pietra miliare.

Ogni storia di successo ha un inizio. Per la GS tutto inizia nel 1980, quando BMW Motorrad presenta nella Francia meridionale la prima grande Enduro da viaggio del mondo, la R 80 G/S. Da allora, BMW Motorrad detta gli standard in questo segmento. E continua a scrivere storie di successo.

La strada verso la prima Enduro.

La strada verso la prima Enduro.

Dal 1978 al 1980: non c’è dubbio, le radici della BMW GS affondano negli sport fuoristrada. Gli ingegneri e i meccanici interni sviluppano le loro bike e, senza un ordine ufficiale di sviluppo, creano un prototipo idoneo all’immatricolazione che si fa notare per le migliori caratteristiche di guida sia sulla strada che fuori strada, ad esempio in occasione della Sei Giorni. La direzione di BMW Motorrad GmbH è subito convinta, dà via libera al progetto e, in meno di 21 mesi, BMW presenta il risultato al pubblico.

+ Di più

La nuova categoria di vetture.

La nuova categoria di vetture.

Dal 1980 al 1987: una allrounder per il fuoristrada e il turismo? Sì, esiste. La R 80 G/S è la sintesi perfetta tra strada e fuoristrada. È con lei che è nato il segmento delle voluminose enduro da viaggio ed è lei che l’ha dominato fino o a oggi. In autostrada, sulle strade extraurbane, sui percorsi di campagna o nel fuoristrada, in qualsiasi situazione il motociclista ha il controllo della moto e usufruisce di eccellente comfort anche nei lunghi tragitti. Un elemento tecnico di spicco è il forcellone oscillante monobraccio, ossia la guida della ruota posteriore detta monolever.

+ Di più

La seconda generazione.

La seconda generazione.

Dal 1987 al 1996: maggiore cilindrata è il motto della R 100 GS, il nuovo modello di punta. Completamente rielaborata, questa GS diventa l’enduro più veloce e potente sul mercato. Sulla ruota posteriore, la paralever BMW, un forcellone posteriore monobraccio con supporto della coppia, assicura una migliore maneggevolezza nei fuoristrada e garantisce un comfort di guida inimmaginabile su strade asfaltate. Un finale fulminante: nell’ultimo periodo di produzione escono i modelli speciali R 100 GS PD Classic e la R 80 GS Basic.

+ Di più

Motori a quattro valvole e Adventure.

Motori a quattro valvole e Adventure.

Dal 1994 al 2003: BMW Motorrad continua a reinventarsi. Nel 1994 esce sul mercato la R 1100 GS, la prima enduro con motore a quattro valvole che conquista con la sua semplice maneggevolezza nel fuoristrada, abbinata a caratteristiche eccellenti per i viaggi su strada. Il modello successivo R 1150 GS dal 1999 continua a scrivere la storia di successo delle enduro da viaggio BMW Motorrad, così come la BMW Motorrad R 1150 GS Adventure, realizzata su misura per le esigenze di chi compie lunghi viaggi, che esce nel 2002.

+ Di più

La monocilindrica GS.

La monocilindrica GS.

Dal 2000 al 2007: dopo il grande successo dei modelli «Funduro» F 650 e F 650 ST, a partire dal 2000 BMW Motorrad presenta una versione riveduta dei modelli monocilindrici. Con la F 650 GS e la F 650 GS Dakar anche i principianti possono assaporare il tipico brivido dell’enduro. Con l’aggregato monocilindrico raffreddato ad acqua, la nuova arrivata nella famiglia è sufficientemente motorizzata e si dimostra la moto ideale per la vita di tutti i giorni. La «piccola» ha inoltre i geni da vincitrice caratteristici delle GS nella Dakar, sia nel 1999 che nel 2000 è la prima a tagliare il traguardo.

+ Di più

La BMW R 1200 GS.

La BMW R 1200 GS.

Dal 2004 al 2012: al lavoro per il successo. Nel 2004 BMW Motorrad inizia una nuova produzione di GS. La moto ha ora una maggiore cilindrata, potenza e coppia con un peso di 30 kg in meno. Questo le permette di essere più dinamica su qualsiasi terreno. Nel 2005 segue la R 1200 GS Adventure per Globetrotter. Dopo la sua presentazione, la R 1200 GS viene ulteriormente perfezionata in numerosi dettagli: con l’ESA (Electronic Suspension Adjustment), disponibile dal 2008, il motociclista può adeguare l’assetto alle condizioni stradali durante la guida.

+ Di più
Download
  • Special edition 30 years GS
    PDF   |   5.69 MB   |   English

LA FAMIGLIA CRESCE ANCORA.

Enduro BMW con parallel twin.

Enduro BMW con parallel twin.

Dal 2008: i modelli successivi alla F 650 GS con motore monocilindrico si chiamano F 800 GS e F 650 GS. Nell’anno di modelli 2008, BMW Motorrad presenta le due enduro completamente rielaborate, con motore bicilindrico in linea raffreddato a liquido e trasmissione a catena sulla ruota posteriore. Sono due moto che fanno vivere ai conducenti avventura allo stato puro anche nella fascia media, pur mantenendo una buona maneggevolezza. Sin dall’inizio questi due modelli idonei ai lunghi tragitti occupano i primi posti nelle statistiche delle immatricolazioni.

+ Di più

La R 1200 GS raffreddata ad acqua.

La R 1200 GS raffreddata ad acqua.

Dal 2013 al 2018: un’icona che migliora ancora. Con il motore boxer di nuova progettazione nasce la nuova era della R 1200 GS. Per la prima volta gli ingegneri di BMW Motorrad montano un motore raffreddato ad acqua in questo modello di grande successo. Inoltre, sono aumentati sia i CV che le performance della moto, grazie alla maggiore stabilità e precisione di guida dovuta alla regolazione adattativa dell’assetto Dynamic ESA (Electronic Suspension Adjustment). Il conducente può scegliere fra cinque diverse modalità di guida.

+ Di più

Il nuovo motore boxer da 1250 cm3

Il nuovo motore boxer da 1250 cm3

La rivoluzione continua.

Dal 2019: la svolta giunge nell’autunno del 2018. Alla EICMA di Milano BMW Motorrad presenta il nuovo motore boxer completamente rivisitato. Più cilindrata, più potenza e più coppia non sono le uniche novità a far parlare di sé: per la prima volta il nuovo motore boxer presenta un comando delle valvole variabile, la cosiddetta BMW ShiftCam, che permette un incremento della potenza su tutta la gamma di regimi, per un motore boxer più dinamico che mai.

Oltre alla R 1250 GS e alla R 1250 GS Adventure, il nuovo motore boxer è presente in tutti i modelli della Serie R, esclusa la Serie R nineT, che trionfa sempre e comunque grazie al suo motore a raffreddamento aria/olio.

+ Di più
Moto adatte.
spinner