La Concept R 18 /2 fa il suo debutto all'EICMA.

Svelata la seconda concept cruiser BMW Motorrad.

Solo sei mesi fa, BMW Motorrad prese d'assalto la scena custom con l'anteprima mondiale della Concept R 18 al Concorso d’Eleganza Villa d’Este. Ora, un secondo studio di design che mostra il maestoso motore bicilindrico da 1800 cc è stato svelato con successo all'EICMA di Milano.

La Concept R 18 /2 apre la strada.

La Concept R 18 /2 apre la strada.

Semplicemente designata "Concept R 18/2", questa interpretazione del tutto inedita e nettamente diversa di una cruiser dalle prestazioni dinamiche mostra l'indiscussa versatilità della piattaforma "big boxer" e fornisce agli appassionati del genere un forte suggerimento su cosa potranno aspettarsi quando una cruiser di serie della BMW Motorrad arriverà sul mercato nel 2020.

Negli ultimi 12 mesi, i fan delle cruiser sono già stati sedotti in molte occasioni, non solo dalla Concept R 18, ma anche da due affascinanti manufatti custom provenienti dal Giappone e dagli Stati Uniti, che hanno utilizzato il bix boxer BMW Motorrad come base di partenza – vale a dire la CUSTOM WORKS ZON’s "Departed" e la Revival Cycles’ "Birdcage".

+ Di più

Aspettati l'inaspettato.

Aspettati l'inaspettato.

Tuttavia, nessuno si sarebbe aspettato ciò che sarebbe seguito – direttamente dallo studio di design della BMW Motorrad di Monaco e rifinito alla perfezione dai costruttori svedesi UCC. Inserire la Concept R 18/2, un'interpretazione più dinamica e moderna della cruiser che occupa un posto verso l'estremità prestazionale del segmento, mantenendo le proporzioni eleganti del modello precedente.

La sigla /2 mostra un carattere più estroverso, che è molto lontano dal carico di cromature e dal feeling rétro della Concept R 18 originale. L'ultimo big boxer indossa i suoi colori con orgoglio, con un'intensa vernice multistrato in contrasto con telaio, forcella, coprivalvole e sella in colore scuro.

+ Di più
«
Con la Concept R 18 e il progetto /2 volevamo mostrare due estremità – e questo è completamente dalla parte opposta. »

Bart Janssen Groesbeek

BMW Motorrad Design

Dettagli dinamici.

Dettagli dinamici.

Uno sguardo più ravvicinato rivela cerchi in lega neri e bianchi (invece che a raggi) con bordi argento, da 19" anteriore e 16" posteriore. Una carena due pezzi R nineT Racer modificata posizionata sopra la forcella curvata con triplo albero offre un'elegante protezione dal maltempo, mentre i freni high-end Brembo suggeriscono una potenza di frenata degna di questa cruiser ad alte prestazioni.   

Sparisce la sella "flottante" in pelle della Concept R 18, sostituita da una sella stile chopper a un posto e mezzo, che conferisce alla moto un carattere più dinamico e hot-rod. Sotto a un telaio ausiliario il parafango posteriore bobbed è stato fissato al telaio, in un virtuale abbraccio con l'immensa ruota posteriore.

+ Di più

Implora di essere cavalcata, non solo ammirata.

Implora di essere cavalcata, non solo ammirata.

Mentre la Concept R 18 originale è senza dubbio un fatto di bellezza, sua sorella è progettata per mostrare quanto sia versatile il connubio di motore e telaio come punto di partenza per la customizzazione, e quanto sia facile irrompere nei differenti stili – in questo caso, una softtail contemporanea e dinamica con il carattere di una moto di serie personalizzata, piuttosto che l'unicità della Concept R 18.

+ Di più
«
La Concept R 18 aveva questa qualità "preziosa" del passato. Con la /2 il carattere è molto più approcciabile, come una moto di serie modificata. »

Bart Janssen Groesbeek

BMW Motorrad Design

Per l'ispirazione, mentre la Concept R 18 ha condotto i suoi creatori nel lontano passato del marchio, la /2 ha più un aspetto anni '80 ed è stata chiaramente progettata per velocità più elevate e distanze più lunghe. È ribassata – ma non è così bassa come la Concept R 18 – e il pilota gode di una posizione in sella più dinamica, con meno allungamento verso le barre del manubrio più alte.

+ Di più

Le proporzioni basse e lunghe sono tradizionali per il segmento, con il serbatoio e il telaio che cullano l'enorme e muscoloso motore con i suoi coperchi valvole in acciaio inossidabile e finitura metallica nera. Con la seduta più alta rispetto alla Concept R 18, la /2 trasuda un atteggiamento non eccessivamente aggressivo, ma comunque sportivo.

A perfetto complemento della strategia di design originale, il telaio è condiviso con la Concept R 18, senza cambiamenti di dimensioni, angoli o flyline. Rimane l'albero di trasmissione a vista, così come il classico serbatoio a goccia. Per completare il look di serie personalizzato, lo scarico viene realizzato dalla tedesca Hattech, che ha una reputazione consolidata nella fabbricazione di marmitte per moto BMW classiche e custom.

+ Di più

Atteggiamento meno elegante, più rude

Con la /2, l'obiettivo è quello di mostrare la versatilità inerente al concetto di design originale, che consente piccole modifiche alle varie parti del veicolo, senza che i componenti principali (telaio/serbatoio/motore ecc.) necessitino di alcun intervento di modifica.

Concepita da BMW Motorrad e realizzata a mano da rispettati appassionati, la /2 dimostra definitivamente questa versatilità – trasudando un carattere del tutto diverso, pur con la stessa spina dorsale di base.

È una continuazione di successo della storia che ci porta sempre più vicini alla produzione di serie di una vera cruiser nel 2020. Fino ad allora, divertiti nel vedere la Concept R 18 /2 negli eventi motociclistici in giro per il mondo.

+ Di più

Heritage. Pura passione.

Il mondo del Big Boxer.

Ulteriori informazioni

Suitable motorcycles.

spinner