1923.

1923.

Meglio che volare.

BMW nasce come produttrice di motori per aerei. Fino al momento in cui produsse la prima motocicletta, i nostri ingegneri crearono una vera pietra miliare: la R32. Non solo una bicicletta con un motore, come era solito allora, ma un intero nuovo concetto di motocicletta. Con un eccellente concetto di telaio e un motore che era veramente parte del design.

+ Di più

Vedere e essere visto.

BMW nasce come produttrice di motori per aerei. Fino al momento in cui produsse la prima motocicletta, i nostri ingegneri crearono una vera pietra miliare: la R32. Non solo una bicilcetta con un motore, come era solito allora, ma un intero nuovo concetto di motocicletta. Con un eccellente concetto di telaio e un motore che era veramente parte del design.

+ Di più

1924.

1924.

Frenare.

Più facile che mai.

All'inizio della produzione del R39, BMW utilizza per la prima volta un freno a pedale esterno per frenare la ruota posteriore anziché il solito freno a cuneo. Permettendo al pilota di frenare ancora più sicuro e senza sforzo.

+ Di più

1935.

1935.

Incremento della stabilità e del comfort di guida.

BMW è anche un pioniere in termini di tecnologia delle sospensioni: con il modello R 12 touring e il modello sportivo R 17, viene utilizzato il primo forcellone telescopico idraulico attenuato al mondo. Semplifica le solite forcelle a molla e contribuisce notevolmente a una maggiore stabilità e alla comodità di guida.

+ Di più

1936.

1936.

Costruzione leggera intelligente.

Con la R5 (500cc) modello sport, BMW mette in mostra per la prima volta un telaio tubolare ovale conico. È una costruzione leggera intelligente. Il nuovo processo di saldatura introdotto allo stesso tempo per la produzione del telaio è anche una tecnica di produzione altamente innovativa che getterà le basi per gli anni a venire. Il vantaggio della costruzione leggera? Elevata flessibilità a peso leggero

+ Di più

1955.

1955.

Alta stabilità di guida. Maggior comfort.

L'innovativo telaio completamente a braccio battente viene utilizzata dalla BMW per la prima volta nella produzione in serie di moto nei modelli R 50 e R 69. Garantisce un'elevata stabilità di guida con comfort di marcia. La resistenza ottimale in curva è la più apprezzata dai piloti sidecar.

+ Di più

1960.

1960.

Senza alcun dubbio la più veloce superbike tedesca.

Il primo ammortizzatore idraulico dello sterzo nella produzione standard di motocicli garantisce la massima sicurezza di guida. È montata per la prima volta nella R 69 S – la superbike tedesca più veloce di allora. L’ammortizzatore di sterzata può anche essere spento a velocità più basse per una migliore maneggevolezza.

+ Di più

1961.

1961.

Completamente su misura: accessori e optional. 

Per coloro che vogliono dare alla loro moto BMW un carattere personalizzato, gli accessori speciali e le attrezzature opzionali di BMW Motorrad lo rendono possibile fin dall'inizio. Le barre di arresto e le borse sono state aggiunte alla gamma negli anni Cinquanta - nelle concessionarie inizialmente, a partire dal 1961. Oggi è possibile utilizzare una vasta gamma di accessori e attrezzature opzionali per creare una propria moto personalizzata BMW.

+ Di più

1973.

1973.

Icona di design con tecnologia all’avanguardia. 

La R 90 S ottiene il primo freno a doppio disco montato sulla ruota anteriore come standard. Allo stesso tempo, abbiamo introdotto la luce H4 nella serie /6. In questo modo, si garantisce una maggiore sicurezza nel traffico stradale.

+ Di più

1976.

1976.

La prima carenatura completa come standard.

La R100 RS fornisce il trampolino di lancio per una gamma di modelli che beneficiano di nuove scoperte in termini di vento nel campo dell'aerodinamica. Ciò si traduce nella prima carena completamente aerodinamica ottimizzata per moto di produzione standard. I vantaggi della bassa resistenza all'aria e della bassa pressione sul casco sono particolarmente apprezzati dai piloti di lunga distanza.

+ Di più

1978.

1978.

La prima collezione rider.

Star bene dalla testa alla moto e guidare in sicurezza - questo è stato importante per noi fin dagli anni '70. E così BMW Motorrad entra in una nuova era con il casco integrale nel 1976. Nel 1978, la prima attrezzatura completa del pilota è entrata sul mercato come supplemento. I nostri progettisti e ingegneri sono ancora impegnati oggi sulla protezione, la sicurezza, la funzionalità e l'innovazione - accoppiati a un look casual.

+ Di più

1979.

1979.

Miglior sensazione: manopole riscaldate.

Le manopole riscaldate erano in un primo momento viste come uno scherzo, ma oggi sono diventate una caratteristica indispensabile. Dopo tutto, aumentano il piacere e la sicurezza della guida, perché, come è stato dimostrato, i piloti con le mani calde reagiscono più rapidamente.

+ Di più

1980.

1980.

La vibrazione perfetta.

La R 80 G / S è il primo enduro a due cilindri e quindi capostipite di un nuovo segmento. Da qui in poi, la G / S rappresenta un'avventura motociclistica senza limiti. È dotato del primo braccio oscillante posteriore monoscocca per moto di grandi dimensioni. Si distingue per il 50% in meno di rigidità torsionale rispetto alle doppie bande convenzionali con la stessa riduzione del peso. La possibilità di sostituire la ruota posteriore più velocemente e facilmente si dimostra anche un grande vantaggio.

+ Di più

1981.

1981.

Due caschi in uno.

Il primo casco pieghevole al mondo unisce due proprietà: la rimozione facile della sezione sotto mento che permette di indossarlo come casco integrale o casco jet. Facendo questo, il casco garantisce un elevato comfort di utilizzo e di funzionamento.

+ Di più

1986.

1986.

Abbigliamento moto in tessuto impermeabile.

La prima tenuta da moto al mondo in tessuto Gore-Tex creata da BMW che ha sicuramente causato una rivoluzione nel mondo motociclistico.

+ Di più

1987.

1987.

Paralever. Il prossimo passo nella tecnologia delle sospensioni.

Il doppio braccio oscillante progettato da BMW Motorrad - chiamato Paralever - elimina essenzialmente la trasmissione disturbata delle forze di guida alla sospensione ed esordisce con i modelli R 80 GS e R 100 GS nel 1987.

+ Di più

1988.

1988.

Il primo ABS al mondo per moto.

BMW è il primo produttore mondiale che porta sul mercato un ABS per moto nel 1988. In tal modo, BMW ha fissato un nuovo punto di riferimento nella produzione di motociclette. Dal 2013 in poi, tutte le moto BMW sono equipaggiate con l’ABS di serie. 

+ Di più

Il primo motore a elettronica digitale.

La BMW K1 è una pietra miliare nella produzione di moto grazie alla sua aerodinamica. Esso dimostra anche l'elettronica del motore digitale per la prima volta. L'unità di controllo Motronic unisce l'elettronica di accensione e di iniezione e, in tal modo, assicura l'efficienza del carburante e l'adempimento dei requisiti per l'utilizzo di un convertitore catalitico regolato.

+ Di più

1990.

1990.

Tecnologia ambientale rivoluzionaria per moto.

Il convertitore catalitico a tre vie regolato è stato inizialmente ordinato per i modelli K con l'elettronica del motore digitale come equipaggiamento speciale. BMW offre il primo convertitore catalitico regolato per moto. Per i modelli costruiti dal 2000, l'intera gamma di BMW Motorrad è dotata di un convertitore catalitico standard.

+ Di più

1993.

1993.

Distanza di frenata ridotta.

La BMW R 1100 RS è la prima produzione in serie di moto con il Telelever di sospensione frontale combinato con Paralever ruota posteriore braccio oscillante. Qui, il Telelever agisce come un sistema anti-immersione meccanico e fornisce una presa ottimale anche durante la frenata completa. In combinazione con l'ABS, le distanze di frenata sono di nuovo significativamente ridotte.

+ Di più

1998.

1998.

Il primo proiettore doppio del mondo con tecnologia ellisse.

Il primo proiettore doppio del mondo con tecnologia ellissoide in motociclette di produzione standard garantisce una migliore illuminazione della strada.

+ Di più

2004.

2004.

Il primo telaio elettronicamente regolato.

Electronic Suspension Adjustment (ESA) è un innovazione elettronica per produzioni in serie di moto BMW. Apparì per la prima volta sulla K 1200 S ed oggi è disponibile in gran parte della nostra gamma di motociclette a due cilindri, quattro cilindri e sei cilindri. L’ESA consente di controllare elettronicamente la regolazione della sospensione con il tocco di un pulsante, in base alla situazione di guida e allo stato di caricamento. Ideale per varie condizioni stradali, ESA offre ai piloti una perfetta abilità di smorzamento, prestazioni ottimizzate e massima sicurezza di guida.

+ Di più

2005.

2005.

Perfettamente connesso.

La tecnologia CAN-Bus, combinata con il sistema a cavo singolo BMW Motorrad (SWS) è un concetto di connessione dati che richiede solo una singola linea di dati. Un vantaggio rispetto alla connessione point-to-point è un ambito di funzionalità significativamente più ampio e un notevole cablaggio ridotto. Altri vantaggi del traffico dati digitale sono il risparmio di peso, l'alta immunità alle interferenze, la capacità diagnostica completa e ulteriori informazioni per il pilota.

+ Di più

2010.

2010.

Faro adattativo.

BMW è il primo produttore di moto che offre un faro adattivo appositamente per le moto ex works. Cioè la luce che rende più sicuri i motociclisti in crepuscolo o di notte, illuminando la strada ei suoi angoli.

+ Di più

2014.

2014.

Il primo Maxi-Scooter elettrico.

Con il BMW C evolution, potrai sperimentare oggi la mobilità urbana del futuro - senza dover fare alcun compromesso. Questo maxi scooter elettrico unisce la sostenibilità, la dinamica e l'agilità. L'azionamento potente e completamente elettrico ti porta velocemente a destinazione e consente di lasciarsi alle spalle emissioni e il rumore. Massime prestazioni di guida, compatibilità ambientale e tecnologia innovativa - il C evolution è costruito per un piacere di guida senza compromessi.

+ Di più

Tecnologia nel dettaglio

Tutti i dettagli sulle moto BMW.

scopri di Più
Altre storie che potrebbero interessarti.